Chi Siamo

/Chi Siamo
Chi Siamo 2017-09-19T10:32:24+00:00

Storie di Sapori

La fabbrica di sapori
Classe 1990, Alessandro De Crescenzo è uno Chef che alle parole preferisce i piatti. Lavora, molto giovane, in importanti cucine italiane e internazionali in Australia, in Belgio, in Lussemburgo, in Toscana. Ed è grazie agli incontri e alle esperienze che hanno segnato profondamente la sua formazione, decide di guardare al suo territorio con ottimismo ed entusiasmo, dando vita al Saporificio nell’Aprile del 2016.

 

Tradizione e innovazione
“Saporificio” racconta in maniera esaustiva il suo approccio al lavoro e la sua idea di cucina. Lo Chef Alessandro De Crescenzo sceglie i prodotti e concepisce i suoi piatti con una cura dei dettagli quasi maniacale. Un creativo che si chiude dentro sè per rielaborare i piatti della tradizione e che riapre gli occhi solo quando dalla sala viene atteso per un saluto e per le impressioni di chi lo ha conosciuto attraverso i suoi sapori.

 

Un’esperienza che lascia il segno
Lo Chef De Crescenzo ha le idee molto chiare. La cucina del Saporificio deve essere innovativa, portare la sua firma e infine deve essere trasparente. La trasparenza fa parte delle scelte degli ingredienti, della provenienza e della riconoscibilità in un piatto.

Gli accostamenti della cucina gourmet di De Crescenzo partono da un concetto e arrivano a varie interpretazioni. Soggettive, degli ospiti del suo ristorante. Sì, ospiti, perchè a lui non piace chiamarli clienti. A lui piace, invece, raccontare la sua storia con i sapori.

Scelte oculate, tradizione e nuove idee.
La location del Saporificio contribuisce a raccontare l’idea eclettica di cucina dello Chef De Crescenzo: la struttura che ospita il Saporificio è su tre piani e accoglie gli ospiti coinvolgendoli in diverse atmosfere. La sala Total White, la Grotta/Cantina e un ambiente rustico e a suo modo chic che colpisce dal primo impatto. Sulle pareti pasta, mestoli e lampadine. A raccontare scelte oculate, tradizione e nuove idee.

“La più bella dichiarazione d’amore che abbia mai sentito dice “se avessi saputo che esistevi, ti sarei venuto a cercare!”
Da quattro mesi SAPORIFICIO é a pochi passi da casa mia e io l’ho provato solo ieri?! Con la mia più cara amica, ieri sera, ho ritrovato le delizie dello Chef Alessandro dopo la sua lunga esperienza all’estero. Il locale è incantevole ed eclettico, l’atmosfera è avvolgente e piacevole. Dal “rustic chic” della sala al piano terra al total white moderno del primo, che sembra una tela tutta da dipingere. Dalla “tavernetta” che sembra creare l’aria familiare delle cene domestiche d’inverno, alla cantina-percorso che svela una sorpresa ad ogni passo.
I piatti sono accostamenti sapienti e creativi. Sperimentazione e ricerca ma senza note ossessive. “Le materie, dice lo chef, devono essere riconoscibili”. E lo sono davvero nei loro mille modi di rinascere.
Sapori nostri, MIEI, tuoi. Rivisitati con rispetto e creatività che strizzano l’occhio all’innovazione ma che ti fanno sentire a casa… Con orgoglio porterò a cena quanti pensano che per mangiare ad un certo livello, si debba andare in trasferta.
In bocca al lupo, chef: ora che ti ho trovato, torno presto!!!”
Patrizia Cuccaro